Pagine

07 dicembre 2010

Shopping: I Provenzali

Dato che in uno dei miei post ho parlato delle mie saponette preferite vorrei spendere qualche parola sul produttore. Anzitutto un'elogio generale a diverse aziende da me interpellate per i prodotti più disparati, dai composter al latte di riso, per aver tempestivamente e gentilmente risposto ai miei interrogatori, certo più le aziende sono piccole e più sanno quanto è importante la cura del cliente, non si può dire altrettanto delle multinazionali, comunque, tornando al sapone il mio elogio va in particolare al Saponificio Gianasso.

Il Saponificio Gianasso di Genova è il produttore dei saponi a marchio “I Provenzali” e “Floralia”, lo scoprì circa tre anni fa in un negozio PAM della mia città. Non aveva molti loro prodotti ma un discreto assortimento di saponette e il sapone per il corpo al latte di mandorla (con involucro in carta!) che tutt’ora uso. Così trovai il loro sito internet e li contattati per avere un elenco dettagliato dei rivenditori di zona e mi risposero subito. In questi tre anni mi è capitato di scrivere al loro servizio clienti diverse volte e devo dire sempre con cordialità, puntualità e professionalità mi hanno risposto.

A loro favore va il merito di essere stata una delle prime aziende in Italia ad ottenere la Certificazione di Filiera sul Non Testato su gli Animali da parte di LAV ed ha da tempo una profonda relazione di partnership con il WWF. Tal genere di filosofia, come sottolinea l’azienda stessa, li ha portati tanti anni fa a selezionare, per le loro produzioni di sapone, esclusivamente materie prime 100% vegetali, introducendo l’Olio di Palma e di Cocco, come sostituto del sego animale (Sodium Tallowate), per ottenere un prodotto di elevata qualità. Tuttavia proprio l’uso dell’Olio di Palma mi spinse a contattarli nuovamente, perché colpita dall’abuso mondiale che se ne fa e dalle conseguenze catastrofiche che ha sull’ambiente. Ecco cosa mi hanno prontamente risposto, era il giugno del 2010:

“allo stato attuale, non esistono vere alternative prontamente disponibili all’Olio di Palma per la produzione del sapone o meglio: non esistono alternative che possano dare un riscontro qualitativo analogo ad un costo accessibile. Il sapone, contrariamente ad altri prodotti cosmetici, non gode della possibilità di essere “diluito” con acqua: ogni saponetta è fatta al 100% di Materia Prima Attiva quindi, se il costo della Materia Prima aumenta di un 30-40-50%, anche i costi di produzione aumentano della stessa parte e quindi anche il prezzo d’acquisto per il pubblico.

Detto questo ci tengo a farle presente che, come in passato, la nostra azienda non è miope di fronte al problema che lei ha sollevato e benché l’Olio di Palma utilizzato nella cosmetica non rappresenti più del 3% del consumo mondiale di Olio di Palma (che in realtà finisce tutto nell’industria alimentare) abbiamo cominciato a prendere in considerazione il problema ed a fare i primi movimenti in proposito.

In prima battuta, già più di 3 anni fa, abbiamo cominciato ad utilizzare, per la produzione dei nostri saponi, delle miscele di Oli che prevedessero un drastico abbassamento del contenuto di Olio di Palma a favore dell’Olio di Cocco (per altro molto più pregiato; prima era 20% Cocco + 80% Palma; oggi 40% Cocco + 60% Palma). Questo ha significato un aumento del costo di produzione che è stato interamente assorbito da noi.

Oggi quindi la nostra azienda ha di già diminuito il consumo di Olio di Palma per le proprie realizzazioni.

In più, da alcuni mesi, sono al vaglio delle opportunità di sostituzione dell’Olio di Palma con oli alternativi (Colza, Rapa ecc) che però richiedono ancora approfondite prove, test e considerazioni; non le nego che il nostro auspicio è quello di riuscire a concludere con successo anche questo rivoluzionario progetto, confermando quindi il primato di Saponificio Gianasso nella specializzazione d’avanguardia della cosmetica naturale”

I saponi sono quindi tutti con formulazioni 100% biodegradabili, privi di tensioattivi petrolchimici, testati dermatologicamente, privi di allergeni, testati ai metalli pesanti e gli imballi sono certificati 100% riciclati. Potete vedere tutta la linea sul sito www.iprovenzali.it, acquistare sulla loro pagina ebay oppure telefonicamente, scaricando il listino in formato .pdf. Quest’ultima soluzione da la possibilità di ordinare prodotti non reperibili nei comuni negozi e di far si che il 5% del fatturato vada ad Emergency.

Insomma un buon prodotto, che mi auguro non rimanga così ma che migliori continuamente mantenendo quest’occhio di riguardo all’ambiente, con la speranza che anche l’ultimo scoglio, quello dell’olio di palma venga superato. Vi ricordo di stare molto attenti agli ingredienti di tantissimi prodotti, soprattutto alimentari, che comunemente acquistate, per evitare di incappare in un biscottino all’olio di palma, ma se vi dovesse capitare scrivete, scrivete, scrivete alle aziende produttrici, se le lamentele arrivano da più voci il cambiamento può avvenire.

Grazie

1 commenti:

Virgilio19399 19399 ha detto...

Saponi Biologici Naturali davvero ottimi. Perfetti per la pelle, la rendono delicata e profumatissima. Da utilizzare anche durante un bel bagno.

A pensarci, sono Genovesi come me... :D
Tornando a noi, li ho trovati qui a prezzi molto bassi: http://www.lineabio.com/prodotti_bio/cosmetica-biologica/prodotti-per-il-corpo/detergenti-e-saponi

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright 2009 Vivinverde